Pochi eletti

Laddove carenza, precarietà e l’angusto regnano si spande dalle strade alle persone il grigiume di una desolata tristezza. In pochi riescono ad abbandonare la monotonia di cui tanto si lamentano. Così è in tutti i quartieri poveri del mondo. La gabbia che ingloba e risucchia desideri e sogni, che pone alla mercè di questi un unico mezzo, un unico scopo: il denaro; diviene maledizione irreversibile. Ecco quei pochi che possiedono carisma, testardaggine e resistenza quanto basta per rivalutare e cambiare. Alla fine cambiano loro e cambia anche lo spazio che li circonda. Nascono così gli schizzi d’arte per colorare il risveglio e accompagnare la giornata. Nasce così il luogo adatto ad un gatto enorme e il gatto stesso.


2 risposte a "Pochi eletti"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...