Corta la distanza al domani

Sulla terra dolceamara, tra i giunchi e le felci
Alberi rigidi svettano in cielo.
Le foglie pettinano le nuvole e accarezzano la pioggia.
Nel mare buio e blu, onde, correnti.
Le alghe, placide, si lasciano trasportare, come a rallentatore.
Chi sa distinguere il blu del cielo e il blu del mare?
Sulla terra nuvole dense di vapore che si fanno persone.

La mia casa,
La tua.

Fumo dalla tazza da cui sorseggiamo calma.
Il profumo dell’inchiostro con cui scriviamo il nostro futuro.
Lo stesso inchiostro che sugli scaffali, muto, racconta storie e urla sogni.
Tra i cuscini e le lenzuola,
Corta la distanza al domani
Brevi i sospiri che separano dal futuro
I raggi di sole non scompaino mai.

Le parti del mondo che sono parte di te che sei parte di me che sono parte di te, che fanno parte di noi.

Mi perderei tra le parole almeno quanto vorrei perdermi nei tuoi occhi in quesot momento.


Una risposta a "Corta la distanza al domani"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...