Eredità

Siamo ciò che lasciamo agli altri. Più altri tocchiamo e più si ha fama. Ma la vera grandezza sta nel trasmettere si qualcosa, ma qualcosa che si sedimenti nel profondo, qualcosa che sedimentato faccia sbocciare sogni e sorrisi. Ma c’è un metro di grandezza per definire un uomo grande? Nel 1929 bastava una strada iperbolica che passava dalla magia dell’acqua alla solidità del cemento. Il tutto immerso in variopinti spazi che Montaner riterrebbe “naturalmente curativi”. Una cascata, una collina, torri veneziane e alla sommità un gigante museo dove ogni cosa è arte. Cosa non lo è? In questi tempi in cui tutto scorre veloce, un commento, un’immagine, un pensiero hanno scadenza. Queste solide costruzioni che da anni rimangono qua sono un piacevole stimolo a farsi ricordare, a creare continuità e solidità nel tempo sapendosi reinventare ma rimanendo sempre solidi. Una plastica rigidità.


3 risposte a "Eredità"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...